Metodologie Agile e DevOps: come implementarle in 5 passi

6 maggio 2020 / di pubblicato in
Metodologie Agile e DevOps: come implementarle in 5 passi

La complessità delle moderne applicazioni e le necessità del time-to-market hanno reso oggi indispensabile adottare metodi come Agile e DevOps nei nuovi progetti che riguardano i business digitali, così come nelle situazioni in cui è necessario il rinnovamento di applicazioni e servizi preesistenti.


Agile è sinonimo di progetti più snelli, focalizzati su rilasci immediati del software e sul miglioramento continuo, funzionali ai nuovi business che richiedono grande tempismo, che non permettono di fissare con precisione i requisiti e attendere l’arrivo dell’applicazione perfetta e finita. DevOps è un metodo, funzionale ai progetti Agile, per mettere insieme in modo efficace le pratiche e le risorse per lo sviluppo e le operation, migliorando la comunicazione tra i team che operano nella catena di produzione a vantaggio della qualità e dell’efficienza dei rilasci. Agile e DevOps insieme stanno cambiando il modo di fare software nelle imprese, rendendo i processi più fluidi, dando il peso che meritano alle istanze e ai feedback generati sia dagli utenti interni sia esterni all’azienda.


I passi per implementare Agile e DevOps

Agile e DevOps cambiano il modo di progettare, sviluppare e mettere in produzione le applicazioni nelle aziende che hanno già avviato al loro interno i processi di trasformazione necessari per trarre vantaggio dagli stimoli che provengono dal mercato e quindi ridisegnare in modo dinamico prodotti e organizzazione in funzione della customer experience.


Cambiamento culturale ed organizzativo

La sfida del cambiamento che investe i processi IT comincia necessariamente dal cambiamento culturale e organizzativo che introduce con il metodo DevOps la condivisione del lavoro e delle competenze tra chi sviluppa e chi gestisce le operation. In questo modo diventa possibile implementare i processi di continuous integration e continuous deploy (CI/CD) che sono alla base delle acquisizioni di velocità e di qualità dei rilasci di nuovi servizi basati su DevOps.


Programmi formativi

Per mettere le persone in grado di progettare in Agile e collaborare con DevOps sono necessari programmi formativi su misura delle esigenze aziendali, delle conoscenze di partenza dei team e del tempo che le persone possono sottrarre ai compiti del day by day.


Linguaggio comune

Per lavorare insieme serve costruire un linguaggio e una base comune di conoscenze sui metodi e sui modi per disegnare il nuovo software a microservizi, per fare test, monitoraggio e deploy in ambienti cloud o hybrid-cloud.


Piattaforme integrate

Sul piano tecnico, per avvantaggiarsi di Agile e DevOps serve integrare le piattaforme di sviluppo, monitoraggio e gestione in uso presso i team, per implementare cicli completi di CI/CD.


Infrastrutture IT flessibili

Servono, inoltre, infrastrutture IT flessibili con risorse d’elaborazione, rete e storage virtualizzate e “software defined” gestibili in modo coerente e automatizzato, sia che si trovino nel data center dell’azienda sia in cloud privato, pubblico o ibrido. La capacità di sfruttare software containerizzato consente un’esecuzione flessibile su infrastrutture diverse, evitando i rischi del lock-in nei confronti dei provider di servizi.


Altri ingredienti utili per accelerare il cambiamento

Poiché la security non è oggi un aspetto trascurabile delle fasi di sviluppo e deploy, è sempre più importante l’unione nella catena di processo DevSecOps (DevOps + Security), metodologia che consente d’inserire gli aspetti critici della difesa e del controllo sulle vulnerabilità fin dalle fasi iniziali del ciclo di produzione, evitando rallentamenti nel rilascio delle applicazioni, e rilavorazioni per risolvere eventuali falle di sicurezza.

Acquisire la capacità di sfruttare al meglio le metodologie Agile e DevOps, trasformare le infrastrutture e le applicazioni esistenti, adottare nuove modalità di lavoro sono compiti complessi che possono richiedere degli anni. Per questo, per accelerare il cambiamento è utile ricorrere all’apporto di un partner esterno che unisca l’esperienza sulle piattaforme DevOps, alle capacità d’integrare e far evolvere le piattaforme esistenti, adattando i processi e formando le persone.


Sinthera - white paper - DevSecOps la guida per vincere la sfida della digital transformation